BookStore

Libri su Piemonte, viticoltori, vini e spezialità regionali


-->

drop

Benvenuti a miei libri dei vini piemontesi!

Sfondo

Nel corso degli ultimi anni, ho visitato un certo numero di aree vinicole famose in diversi paesi: Stati Uniti, Francia, Spagna, Germania e Italia. In Italia, mi ha particolarmente colpito la regione del Piemonte per l'interessante sintesi che presenta, tra natura, cultura, gente e la particolarità nella produzione del vino. Dal momento in cui ho iniziato a documentare le mie impressioni, ho pensato che mi sarebbe piaciuto combinare alcune delle aree di mio interesse quali il vino, la fotografia, l'immagine digitale e, naturalmente, il popolo e la cultura.

Piedmont - Viticulture and Wine Growers

Il Vino: breve storia del Piemonte

Tra il XII e il XIX secolo, il Piemonte faceva parte della regione chiamata Savoia, Regno autonomo fino alla fine del XIX secolo, quando fu fondata l'Italia unita, durante quel periodo storico che in italiano viene chiamato 'Risorgimento'. In quel periodo, faceva parte del regno anche una zona chiamata il Monferrato, che si trova nella parte settentrionale dell'Italia di oggi. Questa regione esiste ancora nella mente della gente, ma geograficamente appartiene al Piemonte e non è più regione a sé; tuttavia, si legge del Monferrato ancora oggi, ad esempio sulla bottiglie di vino prodotte in loco. Durante questo periodo storico, molto significativa è stata l'influenza francese, i passi alpini erano importanti e consentivano di viaggiare tra la Francia e la Savoia. Il Piemonte di oggi è una grande regione, che si estende dalla Valle d'Aosta a nord fin quasi al Mediterraneo, che ha sede nel sud.

Barolo, Barbaresco e altri vini meravigliosi

Quando si pensa al Piemonte, vengono in mente quasi naturalmente nomi di vini come il Barolo e il Barbaresco. Tuttavia, non si deve dimenticare che ci sono molti altri tipi di vino, che non sono così famosi, ma comunque sono molto buoni o addirittura eccellenti! Il Dolcetto è un vino dal carattere forte, il Barbera è un vino molto buono e fruttato, il Nebbiolo, che è il nome dell'uva usata per il Barolo e il Barbaresco, è un vino che si può anche bere giovane. Il Grignolino si trova più in direzione del Monferrato e a nord di Asti, ha un sapore diverso e un potenziale interessante, e perché no il Ruché, che ha un bouquet che ricorda una rosa oppure il Freisa, un altro grande vino. Ci sono anche altri vini bianchi rispetto agli Arneis tipici, come la Favorita da bere come aperitivo o vino, prodotto da alcune nuove uve come il Nas-cetta di Novello un vino bianco ottimo per l'estate oppure di un vino da un vitigno chiamato Rossese (commercializzato con il nome di 'Roserto'), vini offerti solo da pochi viticoltori.

La prima edizone

La prima edizione di questo libro apparve nel 2002. L'obiettivo a quel tempo era l'ascesa del Piemonte a serio produttore di una qualità di vino eccellente. Questo è stato, tra l'altro, il risultato del lavoro dei "ragazzi del Barolo" (Domenico Clerico Marco Parusso, Giorgio Rivetti e molti altri...), che hanno dimostrato che anche il Piemonte può produrre ottimi vini.

Barrique

Quello che mi ha colpito nelle varie cantine visite, è che la quercia è oggi utilizzato in modo molto selettivo.       Alcuni produttori sono convinti che il Nebbiolo e Barrique e anche il Dolcetto e Barrique o non combaciano.       D'altra parte, ho spesso sentito dire che la Barbera e barrique supporto meglio. In generale, ritengo che il       Trend di Nebbiolo va verso medio a grandi botti. Troppo l'eleganza del Nebbiolo si perde in botti, dicono.

Monferrato

In precedenza, prima della comparsa della moderna Italia (il Risorgimento), vi erano Monferrato; Oggi parliamo della zona Monferrato, una zona viticola ben noto. L'area dispone di Monferrato piedi nella regione di Cuneo, regione Alessandria e Asti; Purtroppo, è ora consigliato qualcosa nelle ombre di Barolo e Barbaresco. Così ho avuto l'idea qui per fare una visita per vedere come va i viticoltori qui. Ho trovato una cantina a Cella Monte, La Casaccia per l'scadenze visita - ne parleremo più avanti.

Piemonte


  1. Vini rossi

    Vini rossi conuscuti come Barolo, Barbaresco, Barbera, Dolcetto, Grignolino, Freisa, Nebbiolo

  2. Vini bianchi

    Vini bianchi conoscuti come Arneis, Favority, Rossese, Nas-Cetta, Moscato d'Asti

  3. Spezialità

    Come esempio: Trüffel, Torrone, Hazelnuss, Plin, Castelmagno, handgemachte Grissini

  4. Agriturismo

    Agriturismo raccommendati: Tra Arte&Cerche in Monchiero, Le Viole in Vergne,

  5. Tartufi

    Un grande trifulau: Ezio Costa, Tra Arte&Cerche in Monchiero