BookStore

Libri su Piemonte, viticoltori, vini e spezialità regionali

drop

Il foto-libro su Piemonte - viticoltori, vini, ... prima edizione (V1)

Sfondo

Quando ho visitato Piemonte 15-20 anni fa ritornando dalle vacanze sul Mediterraneo, venuto a sapere che era in realtà di curiosità. I nomi Barolo e Barbaresco sono effettivamente conosciuti a me, ma non avevo mai assaggiato i vini. Mi è stato sempre detto che questi vini sono un po 'difficile e segnato di tanto tannino. Siamo andati a Barolo e prenotato camere in hotel e ristorante Brezza. All'inizio eravamo entusiasta dalla bella paesaggio collinare e Barolo come un bel posticino. Per la cena, abbiamo avuto un tavolo corrispondente alla ristorante prenotato. Abbiamo poi deciso di mangiare specialità tipiche locali. Questo naturalmente è stato Vitello tonnato come antipasti. Poi ci fu un Brasato al Barolo e per dessert una Torta Nocciole. Come un corso di vino, un Barolo della casa - vigneti Brezza ha la collina Cannubi, rendendo spettacolare Barolo
! Che sorpresa! Un grande vino! 'difficile'? - perché? Il vino era davvero forte ma con un grande bouquet, bella finitura, struttura complessa. Poi abbiamo pensato che non era l'ultima volta che beviamo un Barolo! Inoltre, il cibo di gusto! Poi, tutte persone molto simpatiche. Cosa si può volere di più?
Il giorno successivo abbiamo apprezzato il paesaggio unico, prima siamo andati a casa. Che esperienza!
Ora era chiaro - qui devo tornare ma prima colleziono ulteriori informazioni su Piemonte. Siamo stati poi spesso in Piemonte e adesso abbiamo i anche amici in Piemonte come persone incontrato, tra cui l'Hotel Barbabuc e il proprietario signora Beccaria Manzone e il tartufaio Ezio Costa.
Un giorno, poi ho pensato che devo scrivere un libro sui viticoltori, vini e prelibatezze locali. Altre persone che ho inspirato per questa zona è anche il mio amico danese Jörgen Hansson, che ho mostrato la regione Piemonte. Ora lui ha fondato una società in Danimarca e importo vini e prelibatezze piemontese e può anche organizza touri enogastronomici in Piemonte.

Piedmont - Viticulture and Wine Growers

Contenuto del libro su Piemonte - Versione 1

Quando ho progettato il libro, ho voluto anche dare il mio entusiasmo per la fotografia la possibilità quando faccio visite da viticoltori piemontesi. Non solo il paesaggio meraviglioso, ma anche i viticoltori e le cantine erano certamente interessante per fotografare. Quando ho iniziato il lavoro nel 1999, è stata la macchina fotografica analogica, cioè Hasselblad e Leica, poco dopo arrivarono le prime fotocamere digitali professionali. Quasi tutte le immagini nella prima edizione sono state scattate con la Hasselblad e naturalmente in bianco/nero - ma trovo ancora molto interessante
. Ma ero interessati, non solo gusto come i vini o il rating, ma anche le persone che sono 'dietro il vino', vale a dire come pensare su lavoro e i viticoltori che producono tali buoni vini. Così ho diviso il contenuto del libro in quattro sezioni: la persona o la famiglia, i vigneti e la loro unica caratteristicha, la cantina dove si parla tutti insieme è sintonizzato ud e infine i vini stessi. Quindi sì posso seguire tutti avviato con il processo di pensiero al prodotto finale.
Per la versione 1, ho visitato circa 25 cantine e registrato le interviste su nastro audio. Inoltre, i colloqui con la signora Beccaria e Ezio Costa, che ho incontrato ad una festa di strada a Novello Hotel Barbabuc. Il libro che avevo disegnato allora bi-lingue. Quanto lavoro effettivamente dietro ho notato quando si lavora con la seconda edizione. Un anno è passato in fretta ....

Viticoltori e Vini

All'inizio, ho scelto un paio di produttori famosi, ma nel corso delle interviste, mi è stato più volte consigliato viticoltori e così è stata creata la struttura del libro. Il focus è stato su cantine nella zona del Barolo e del Barbaresco. Il tempo delle interviste hanno sperimentato per sempre rimanere in memoria. Sempre circondato da persone simpatiche a volte ero a pranzo dopo l'intervista invitato alle cantine, ottimo cibo e vini, naturalmente diversi. Qualche volta sono stato invitato a una trattoria locale per il pranzo con menu intero e diversi vini. Col senno di poi, ho pensato a come stavo in seguito guida in realtà ...
Bella cantina, buon cibo, buon vino, buon umore e potrei andare avanti. I vini poveri non sono qui - per ognuno c'è sempre un buon vino.

Viticoltori nella prima edizione

Le seguenti cantine e persone appaiono nella prima edizione: Elio Altare, Bricco Maiolica, Piero Busso, Ca´ Viola, Domenico Clerico, Aldo Conterno, Giacomo Conterno, Coppo, Giovanni Corino, Ruggeri Corsini, Luigi Einaudi, Piero Gatti, Attilio Ghisolfi, Elio Grasso, Silvio Grasso, Malvirà, Giovanni Manzone, Moccagatta, Giuseppe Nada, Paitin, Pecchenino, Pellisero, Renato Ratti, Bruno Rocca, Paolo Scavino, Fratelli Seghesio, La Spinetta, Castello di Verduno, Eraldo Viberti, Ezio Costa, Signora Beccaria, Castelmagno - the diamond cheese.

Il libro rivista - eBook versione 1

La prima versione trovo ancora molto interessante e quindi ho rielaborati i testi per riflettere i cambiamenti dei viticoltori e riflettono le cantine. Le immagini sono rimasti così come originariamente. Alcuni produttori sono morto - ma hanno lasciato una bella memoria. Quando ho visitato Giovanni Conterno e avevo preso una foto di lui, disse: 'Non fa le foto di me ma invece dei vigneti e dei vini - la mia vita non é per sempre ma i vini rimangono '- un grande viticoltore.

Piemonte


  1. Vini rossi

    Vini rossi conuscuti come Barolo, Barbaresco, Barbera, Dolcetto, Grignolino, Freisa, Nebbiolo

  2. Vini bianchi

    Vini bianchi conoscuti come Arneis, Favority, Rossese, Nas-Cetta, Moscato d'Asti

  3. Spezialità

    Come esempio: Trüffel, Torrone, Hazelnuss, Plin, Castelmagno, handgemachte Grissini

  4. Agriturismo

    Agriturismo raccommendati: Tra Arte&Cerche in Monchiero, Le Viole in Vergne,

  5. Tartufi

    Un grande trifulau: Ezio Costa, Tra Arte&Cerche in Monchiero